I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Piemonte

Il Piemonte può essere considerata la culla dello Stato Italiano come lo conosciamo oggi perché è proprio da qui, dal regno Sardo Piemontese governato dalla famiglia Savoia, che ha preso piede l'Unità d'Italia.
E' quindi facile capire come questa regione sia ricca di storia e di cultura, frutto di tanti secoli di prosperità sotto la monarchia sabauda; è una terra ricca di tesori ambientali e storici protetti dall'UNESCO per la loro bellezza e rilevanza a livello nazionale e internazionale.
Il Piemonte non poteva che essere, quindi, una regione culturalmente sviluppata grazie anche ai suoi istituti scolastici, punto di riferimento per tanti giovani italiani, ma non solo, vogliosi di intraprendere studi di livello superiore in alcuni degli istituti più rinomati del Paese.
E' una regione molto ampia con notevoli differenze culturali tra le varie zone, frutto di un'evoluzione storica che in certi momenti non ha seguito la stessa linea ma si è diramata in rami secondari indipendenti che hanno fatto in modo che le diverse aree geografiche del Piemonte si sviluppassero quasi in totale autonomia fino a quando il territorio non è stato riunito sotto la guida dei Savoia.
Torino è stata per un breve periodo di tempo la Capitale dell'Italia, un privilegio e un onore per questa città operosa e ricca, elegante e regale, che al suo interno conserva percorsi storici e artistici di primaria importanza; ed è proprio a Torino che si trova una delle strutture universitarie più importanti del nostro Paese per quanto riguarda le facoltà tecniche.
Il Politecnico di Torino è, infatti, sede di studi ingegneristici e architettonici ad altissimo livello; fondata nella seconda metà del 1800, quest'ateneo ha visto nascere alcune delle più importanti figure di settore in Italia che si sono distinte anche all'estero per la loro bravura, come Dionigi Scano, Sergio Pininfarina, Camillo Olivetti, John Elkann, Carlo De Benedetti. Tra gli insegnanti di questa scuola è impossibile non menzionare Francesco Profumo, ministro del Governo Monti, Giulio Natta, premio Nobel per la Chimica. E' nata come Regio Politecnico di Torino, fortemente voluto dal Re che considerava gli studi fondamentali per la crescita della sua gente e per permettere al suo Regno di Svilupparsi sfruttando le conoscenze acquisite nelle scuole e nelle accademie. Per questo motivo durante la reggenza sabauda, il Piemonte si arricchì di istituti scolastici prestigiosi, come il Liceo Vittorio Emanuele di Torino.
In Piemonte si trova anche una delle più antiche Università Italiane, l'Università degli Studi di Torino, fondata nel capoluogo nel 1404 dal primo Duca di Savoia.
Da questo è facile intuire come le scuole e il sapere siano sempre stati alla base dello sviluppo di questa regione anche se con incidenze diverse sulla popolazione, visto e considerato il territorio particolarmente montuoso che, soprattutto in passato, ha negato la possibilità agli abitanti dei paesi più in alto di recarsi in città per studiare.

Nella regione Piemonte (Italia Nord Occidentale) ci sono un totale di 4904 scuole pubbliche, suddivise nelle seguenti provincie

Piemonte in dettaglio:

Torino è il capoluogo della regione Piemonte
Sito web: http://www.regione.piemonte.it/
Indirizzo email: urp@regione.piemonte.it